Escursionismo in Liguria: le schede dei monti

HOMEPAGE ESCURSIONISMO IN LIGURIA

Aiona m. 1701

Sugli itinerari descritti l'autore ha cercato di essere preciso per quanto possibile. Tuttavia non si assume alcuna responsabilità e raccomanda la consultazione delle carte escursionistiche.
Per queste escursioni si consiglia la CARTA ESCURSIONISTICA - PARCO NATURALE REGIONALE DELL'AVETO - STUDIO CARTOGRAFICO ITALIANO

Gli itinerari e le cartine

BERTIGARO (659) - MONTE AIONA (1701)

Tempo di salita: ore 4
Tempo totale: ore 7
Segnavia: rombo rosso



Partenza dal tornante della strada provinciale 586 presso Villa Jensi (659) - Lago di Giacopiane (1020) - attraversamento coronamento diga - Piano Colmo Riondo - Pian delle Moglie - Passo Prè de Lame (1537) - Cian de Pumme - pendici ovest Monte Aiona - Monte Aiona (1701)


PRATO SOPRALACROCE (563) - MONTE AIONA (1701)

Tempo di salita: ore 3.30
Tempo totale: ore 6.15
Segnavia: triangolo rosso vuoto



Partenza dalla fermata ATP (563) - Case Zanoni (583) - Case Castagneto - pendici ovest Rocca Marcia - Madonna del Sogno (746) - Case Poragine (836) - Malga Zanoni (1077) – Rio Berone - Prato Mollo (1480) - Rifugio Monte Aiona (1503) - Passo della Spingarda (1549) - pendici est Monte Aiona - Monte Aiona (1701)


LAGO DELLE LAME (1060) - MONTE AIONA (1701)

Tempo di salita: ore 3
Tempo totale: ore 4.45
Segnavia: PNO dal Lago delle Lame alla Riserva Naturale Integrale delle Agoraie; PNX dalla Riserva Naturale Integrale delle Agoraie al capanno del Parco; PNX e A2 dal capanno del Parco al bivio di quota 1415; A3 dal bivio di quota 1415 al Passo Prè de Lame; due righe gialle dal Passo Prè de Lame al Monte Aiona; due righe gialle dal Monte Aiona al Lago delle Lame



Dal Lago delle Lame (1060) si imbocca la strada sterrata (segnavia PNO) che, con una serie di tornanti, guadagna rapidamente quota nella Foresta Demaniale delle Lame. Dopo essere passati vicino al piccolo Lago delle Asperelle (1272), si costeggia la recinzione del Lago degli Abeti (Riserva Naturale Integrale delle Agoraie). Al termine della recinzione si prende la diramazione di sinistra della strada (segnavia PNX) che termina presso un capanno in legno del Parco (1387). Qui si imbocca a sinistra un sentiero (segnavia PNX e A2) che procede a mezzacosta lungo le boscose pendici nord del Monte degli Abeti. Ad un successivo bivio (1415) si svolta a destra (segnavia A3) e si sale in maniera più decisa fino a sbucare sul crinale di spartiacque poco ad ovest del Passo Prè de Lame (1537). Dal passo, percorrendo l'Alta Via , si perviene in breve all'altopiano sommitale dell'Aiona. Infine, lasciandosi sulla destra l'Alta Via e seguendo il segnavia , si raggiunge la cima del Monte Aiona (1701).
Al ritorno si segue fedelmente il tracciato (segnavia ) che dal Passo Prè de Lame scende direttamente al Lago delle Lame.


AMBORZASCO (873) - MONTE AIONA (1701) (cresta nord)

Tempo di salita: ore 3.15
Tempo totale: ore 6.15
Segnavia: rombo giallo vuoto da Amborzasco al Re di Coppe; A3 dal Re di Coppe al Passo del Cerighetto; nessun segnavia dal Passo del Cerighetto al Monte Aiona; rombo giallo vuoto dal Monte Aiona ad Amborzasco



Dalla piazza della chiesa (873) si segue la mulattiera (segnavia ) che sale verso sud in direzione del Monte Aiona. Dopo aver costeggiato le pendici ovest del Monte Rocchette si perviene ad un quadrivio in località Re di Coppe (1382). Si svolta a destra e si imbocca una pista sterrata (segnavia A3) che conduce al vicino Passo del Cerighetto (1470). In corrispondenza del passo si sale sulla sinistra lungo l’evidentissima cresta nord dell'Aiona (nessun segnavia) e la si segue fedelmente fino a sbucare sull’altipiano sommitale nei pressi della vetta nord dell'Aiona (1692). In breve si raggiunge la cima principale del Monte Aiona (1701).
Attenzione: la cresta nord dell'Aiona presenta difficoltà EE (con neve occorrono ramponi e piccozza); inoltre, in caso di nebbia, possono esserci grosse difficoltà di orientamento.
Al ritorno si scende al Passo della Spingarda (1549) dove si imbocca sulla sinistra una pista forestale (segnavia ) che scende al quadrivio in località Re di Coppe (1382) dove ci si ricongiunge con l'itinerario percorso all'andata.


CASERMA FORESTALE DEL PENNA (1392) - M. AIONA (1701) - Invernale con le ciaspole

Tempo di salita: ore 2.15
Tempo totale: ore 4.15
Segnavia: A5 dalla Caserma Forestale al Passo dell'Incisa; Alta Via dal Passo dell'Incisa al Passo della Spingarda; dal Passo della Spingarda al Monte Aiona; dal Monte Aiona al Re di Coppe; A4 dal Re di Coppe alla strada dell'Incisa; A5 fino alla Caserma Forestale



L'itinerario proposto si presta moltissimo in inverno per un'escursione con le ciaspole.
Dalla Caserma Forestale del Penna (1392) si segue la strada che conduce al Passo dell'Incisa (1463). Dal passo si imbocca sulla destra il sentiero dell'Alta Via che, passando per la sella tra i monti Nero e Cantomoro (1623), porta al Passo della Spingarda (1549). Infine, seguendo il rombo giallo vuoto , si raggiunge la cima del Monte Aiona (1701).
Al ritorno si scende al Passo della Spingarda dove si imbocca sulla sinistra una pista forestale (segnavia ) che scende ad un quadrivio in località Re di Coppe (1382). Qui si svolta a destra e si segue un'altra pista forestale che, con percorso pressochè pianeggiante, costeggia le pendici nord del Monte Cantomoro fino a sbucare sulla strada dell'Incisa percorsa all'andata.


 
Le immagini
Capanno del Parco nei pressi della Riserva Naturale Integrale delle Agoraie - 3 febbraio 2005
Capanno del Parco nei pressi della Riserva Naturale Integrale delle Agoraie - 3 febbraio 2005
La croce in vetta al Monte Aiona - 3 febbraio 2005
La statua della Madonna dell'Aiona, posta sul pianoro sommitale a nord-ovest della cima, domina la conca di Magnasco. La statua è stata portata su questo monte nel 1988 da sei giovani di Cerisola con l’appoggio della Comunità Parrocchiale di Magnasco. Viene festeggiata ogni anno il primo sabato dopo la festività della Madonna della Neve (5 agosto) - 14 luglio 2005
La preghiera posta ai piedi della statua della Madonna dell'Aiona - 14 luglio 2005
Luci e ombre nel bosco di faggi sopra il Passo Prè de Lame - 12 gennaio 2006
Sulla mulattiera che sale da Amborzasco: sullo sfondo l'Aiona innevata - 29 marzo 2007
Il Rifugio Monte degli Abeti al Passo delle Lame - 5 luglio 2007
La Rosa dei Venti sistemata sulla cima del Monte Aiona nel 2006 dal CAI di Chiavari - 5 luglio 2007
Una piantina di Giglio Martagone sul Monte Aiona - 5 luglio 2007
Il piccolo Lago delle Asperelle livido e ghiacciato - 10 gennaio 2008
Il Lago di Giacopiane - 7 febbraio 2008
Il Monte Aiona fotografato da Amborzasco - 26 marzo 2008
Uno dei canali che solcano il versante nord-est dell'Aiona fotografato dalla località Re di Coppe - 26 marzo 2008
Il Monte Aiona fotografato dal Penna - 4 ottobre 2008
Sul coronamento della diga di Giacopiane - 16 novembre 2008
Il Rifugio Monte Aiona a Pratomollo - 17 marzo 2009
Sulla cima dell'Aiona bianca di neve - 17 marzo 2009
Il Lago di Giacopiane visto dall'Aiona - 17 marzo 2009
Incredibile quantità di neve al Passo della Spingarda - 17 marzo 2009
Il grande altopiano dell'Aiona, abbondantemente innevato, visto dalla sella tra i monti Nero e Cantomoro - 17 marzo 2009
Paline segnaletiche al Passo Prè de Lame - 7 novembre 2009
Tra gli abeti nella Foresta delle Lame - 7 novembre 2009
Nella Foresta Demaniale delle Lame - 7 novembre 2009
Il Lago delle Asperelle - 7 novembre 2009
L'anfiteatro morenico poco sopra il Lago delle Lame - 7 novembre 2009
La Casa della Forestale presso il Lago delle Lame - 7 novembre 2009
Il Lago delle Lame - 7 novembre 2009
La Cappella delle Lame recentemente ristrutturata - 19 novembre 2009
Paline segnaletiche al Passo delle Lame - 19 novembre 2009
La diga del Lago di Giacopiane - 19 novembre 2009
Sulla cresta nord dell'Aiona: di fronte il Monte Cerighetto - 20 novembre 2009
La cresta nord dell'Aiona - 20 novembre 2009
Salendo lungo la cresta nord dell'Aiona - 20 novembre 2009
L'anfiteatro del versante nord dell'Aiona - 20 novembre 2009
Il Penna dalla Cima Nord dell'Aiona - 20 novembre 2009
Dalla cima dell'Aiona: sotto un cielo livido un mare di nubi si estende verso nord - 20 novembre 2009
La Foresta Demaniale delle Lame - 20 novembre 2009
Il Rifugio Monte degli Abeti al Passo delle Lame - 20 novembre 2009
Al Passo delle Lame: qualcuno si è divertito a costruire un piccolo igloo - 12 febbraio 2010
Il massiccio dell'Aiona abbondantemente innevato (foto di Marco Varesi) - 15 marzo 2010
Il nuovo piccolo rifugio in località Re di Coppe - 18 marzo 2010
Antica casa ad Amborzasco - 7 ottobre 2010
La piccola cappella sopra l'abitato di Amborzasco - 7 ottobre 2010
Il Monte Aiona dalla località Re di Coppe - 7 ottobre 2010
In località Re di Coppe - 7 ottobre 2010
La parete nord-est dell'Aiona solcata dai numerosi canalini e, sulla destra, lo sviluppo della cresta nord - 7 ottobre 2010
L'uscita dalla cresta nord sul grande altopiano sommitale dell'Aiona - 7 ottobre 2010
Panorama dalla cresta nord dell'Aiona verso il Monte Penna - 7 ottobre 2010
La cresta nord dell'Aiona fotografata dai Prati di Montenero sopra il Passo della Spingarda - 7 ottobre 2010
Salendo da Magnasco verso il Lago delle Lame: tra gli abeti spuntano il Groppo Rosso ed il Roncalla (foto di Marco Varesi) - 27 novembre 2010
La prima neve al Lago delle Lame (foto di Marco Varesi) - 27 novembre 2010
Scorcio suggestivo del Lago delle Lame (foto di Marco Varesi) - 27 novembre 2010
L'Aiona dalla pista forestale che conduce al Re di Coppe - 11 dicembre 2010
Dal Re di Coppe verso il Passo della Spingarda - 11 dicembre 2010
Dal Re di Coppe verso il Passo della Spingarda - 11 dicembre 2010
L'altopiano che dal Passo della Spingarda sale all'Aiona - 11 dicembre 2010
L'altopiano che dal Passo della Spingarda sale all'Aiona - 11 dicembre 2010
Panorama verso est dall'altopiano dell'Aiona. Sullo sfondo l'Appennino Tosco-Emiliano e le Alpi Apuane - 11 dicembre 2010
Panorama verso ovest dall'Aiona. La maccaia fa il suo ingresso nel Golfo di Genova - 11 dicembre 2010
Panorama verso ovest dall'Aiona. Sullo sfondo le Alpi Liguri - 11 dicembre 2010
La croce dell'Aiona e, sullo sfondo, le Apuane - 11 dicembre 2010
La vetta principale dell'Aiona (in alto a destra) fotografata dalla cima nord dell'Aiona - 11 dicembre 2010
La cresta che dalla cima nord dell'Aiona scende al Passo del Cerighetto - 11 dicembre 2010
La cresta nord dell'Aiona - 11 dicembre 2010
La cresta nord dell'Aiona - 11 dicembre 2010
La cresta nord dell'Aiona - 11 dicembre 2010
Il versante nord-orientale dell'Aiona fotografato dalla pista forestale tra il Passo del Cerighetto ed il Re di Coppe - 11 dicembre 2010
La segheria che si trova sul bivio tra la strada forestale per il Passo dell'Incisa e quella per il Re di Coppe - 11 dicembre 2010
Salendo nella foresta delle Lame lungo il sentiero che porta al Lago Lagastro - 16 gennaio 2011
Lo specchio d'acqua del Lagastro o Moggetto completamente ghiacciato. Il Lagastro fa parte della Riserva Naturale "Agoraie di sopra e Moggetto" istituita nel 1971. La Riserva è divisa in due zone recintate: le Agoraie (15 ettari) ed il Moggetto (1 ettaro). Nella prima sono presenti quattro laghetti perenni (Lago degli Abeti, Lago Riondo, Agoraie di Mezzo e Agoraie di Fondo o Stagno Grande) e due stagionali (Pozza degli Abeti e Stagno Piccolo). La seconda è lo Stagno Lagastro o Moggetto, anch'esso stagionale. L'origine dei laghi risale al Quaternario e sono opera dell'ultima glaciazione. Nel Lago degli Abeti sono presenti alcuni tronchi di abete bianco adagiati sul fondo - 16 gennaio 2011
Il Lago Lagastro dal sentiero che taglia a mezzacosta il versante settentrionale del Monte degli Abeti - 16 gennaio 2011
La cima sud dell'Aiona fotografata dal Cian de Pumme sopra il Passo Pre de Lame. La cima sud è alta 1686 mt. ed è pertanto 15 metri più bassa della massima elevazione dell'Aiona (1701) - 16 gennaio 2011
L'altopiano sommitale dell'Aiona fotografato dall'uscita dal bosco sopra il Passo Pre de Lame - 16 gennaio 2011
Panorama verso occidente dalla cima sud dell'Aiona: si intravedono il Lago di Giacopiane e, sullo sfondo, le Alpi Liguri - 16 gennaio 2011
Sulla cima sud dell'Aiona - 16 gennaio 2011
La cima sud dell'Aiona - 16 gennaio 2011
Panorama verso est dalla cima sud dell'Aiona: sullo sfondo le Apuane - 16 gennaio 2011
La Madonnina poco sotto la cima sud dell'Aiona - 16 gennaio 2011
La Madonnina poco sotto la cima sud dell'Aiona - 16 gennaio 2011
La vetta principale dell'Aiona fotografata dalla cima sud - 16 gennaio 2011
Il Lago di Giacopiane fotografato dalla cima sud dell'Aiona. Sullo sfondo le Alpi Liguri - 16 gennaio 2011
La cima sud dell'Aiona inondata dal sole - 16 gennaio 2011
L'Aiona fotografata dal sentiero che dal Passo Prè de Lame scende al Lago delle Lame - 16 gennaio 2011
Il Lago delle Lame, uno dei pochi laghi glaciali presenti in Liguria - 16 gennaio 2011
L'indicazione per il Lago Lagastro (o Moggetto) lungo la strada forestale che sale alla Riserva delle Agoraie - 3 febbraio 2011
Nei pressi del capanno di legno dove termina la pista forestale proveniente dal Lago delle Lame: qui inizia il sentiero di mezzacosta che risale le pendici nord del Monte degli Abeti fino a sbucare sul crinale di spartiacque - 3 febbraio 2011
Il grande altopiano sommitale dell'Aiona - 3 febbraio 2011
Panorama verso il Monte Penna dalla cima dell'Aiona - 3 febbraio 2011
Panorama verso le Apuane dall'altopiano sommitale dell'Aiona - 3 febbraio 2011
L'Aiona fotografata dal sentiero che dal Passo Prè de Lame scende al Lago delle Lame - 3 febbraio 2011
Il sentiero innevato che dal Passo Prè de Lame scende al Lago delle Lame - 3 febbraio 2011
Il Lago delle Lame - 3 febbraio 2011
Il ricovero della Forestale vicino al Lago delle Lame - 3 febbraio 2011
Sul pianoro innevato dell'Aiona tra la cima centrale (dove si trova la croce) e la cima sud - 10 marzo 2011
Ultimi passi prima della cima sud dell'Aiona - 10 marzo 2011
La Madonnina sulla cima sud dell'Aiona guarda verso il mare - 10 marzo 2011
Il piccolo riparo in località Re di Coppe è ancora chiuso a chiave nonostante la promessa di renderlo disponibile agli escursionisti - 10 marzo 2011
L'aspra e dirupata cresta nord dell'Aiona - foto di Cesare Corradi del 26 maggio 2011
Sulla cresta nord dell'Aiona - 26 maggio 2011
Scorcio panoramico dalla cresta nord dell'Aiona - 26 maggio 2011
Il vasto altopiano sommitale dell'Aiona e, a destra, la cima nord - 26 maggio 2011
La Rosa dei Venti in cima all'Aiona, che nel 2006 era stata fissata a terra, è stata ora posata dal CAI di Chiavari su un grande basamento di sassi - 26 maggio 2011
Scendendo dalla cima sud dell'Aiona verso il Passo Prè de Lame - 26 maggio 2011
La cima sud dell'Aiona dalla prateria sopra il Passo Prè di Lame - 26 maggio 2011
Nella faggeta al Passo delle Lame (foto di Paola Burlando) - 27 ottobre 2011
Sull'Alta Via poco sotto la cima del Monte degli Abeti. In basso la Foresta delle Lame - 27 ottobre 2011
Sopra il Passo Prè de Lame: le praterie che conducono sulla sommità dell'Aiona - 27 ottobre 2011
In vetta al Monte Aiona - 27 ottobre 2011
Sull'altopiano dell'Aiona verso il Passo Prè de Lame - 27 ottobre 2011
Praterie sopra il Lago di Giacopiane: in alto a destra il Monte Aiona - 27 ottobre 2011

Sull'itinerario che dal Passo Prè de Lame scende al Lago di Giacopiane e a Bertigaro - 27 ottobre 2011

La cima dell'Aiona (in alto a destra) vista dal Lago di Giacopiane - 27 ottobre 2011
Il coronamento della diga di Giacopiane - 27 ottobre 2011
Il sottostante Lago di Pian Sapeio fotografato dal coronamento della diga di Giacopiane - 27 ottobre 2011
Mucche placidamente adagiate in riva al Lago di Giacopiane - 27 ottobre 2011
Il Lago delle Lame parzialmente ghiacciato (foto di Paola Burlando) - 23 febbraio 2012
I primi raggi di sole nella foresta demaniale delle Lame - 23 febbraio 2012
Il capanno del parco nei pressi della Riserva delle Agoraie - 23 febbraio 2012
La neve modellata dal vento e illuminata da un sole sfolgorante sul vasto altipiano dell'Aiona (foto di Paola Burlando) - 23 febbraio 2012
Il Penna e il Pennino visti dalla sommità dell'Aiona - 23 febbraio 2012
La Madonnina sulla Cima Sud dell'Aiona - 23 febbraio 2012
Le belle distese prative di Cian de Frunzun sopra l’abitato di Villanoce - 7 settembre 2012
Divertente e facile salita lungo la cresta nord dell’Aiona - 7 settembre 2012
L’elegante e rocciosa cresta nord dell’Aiona - 7 settembre 2012
La croce in vetta al Monte Aiona. In fondo al centro la cima nord - 7 settembre 2012
Scendendo dall’Aiona verso il Cian de Pumme e il Passo Prè de Lame - 7 settembre 2012
L’aspra cresta settentrionale dell’Aiona fotografata dal sentiero che scende al Lago delle Lame - 7 settembre 2012
La Foresta delle Lame presso l’omonimo laghetto - 7 settembre 2012
Il Lago delle Lame, piccolo specchio d’acqua morenico risalente all’ultima glaciazione - 7 settembre 2012
I bellissimi prati (un tempo campi coltivati) che si incontrano scendendo dal Lago delle Lame verso Cerisola - 7 settembre 2012
Antiche stalle sopra l’abitato di Cerisola - 7 settembre 2012
Il Riparo Moglia Negretta in località Re di Coppe ai piedi dell’Aiona (dove è presente anche un'area attrezzata). Questo riparo, che abbiamo sempre pensato fosse chiuso, è invece accessibile girando le maniglie delle due mezze porte contemporaneamente - 25 ottobre 2012
In località Re di Coppe (o Moglia Negretta). In alto, sopra le chiome degli alberi, spunta il Monte Aiona - 25 ottobre 2012
La bella mulattiera che scende tra i prati verso le case di Amborzasco – 25 ottobre 2012
La cima sud dell’Aiona vista dal Cian de Pumme - 15 marzo 2013
Sull’altipiano sommitale dell’Aiona tra la vetta principale e la cima sud - 15 marzo 2013
Scendendo dalla cima sud Aiona verso il Cian de Pumme e il Passo Prè de Lame - 15 marzo 2013
Scendendo al Cian de Pumme, al margine occidentale dell’altipiano dell’Aiona - 15 marzo 2013
In salita lungo la cresta nord del Monte Aiona - 13 giugno 2013
Traversata sui pianori sommitali, dalla cresta nord al Monte Aiona (croce) - 13 giugno 2013
Dal sentiero che sale dal Lago delle Lame (due linee gialle): la sagoma scura dell'Aiona si innalza oltre la vegetazione lussureggiante - 13 giugno 2013
Al Lago delle Lame - 13 giugno 2013
L’abitato di Villanoce in Val d’Aveto da cui parte l’itinerario per il Passo del Cerighetto (due quadrati gialli) - 13 giugno 2013
Il Lago degli Abeti nella Riserva Naturale delle Agoraie (foto di Marco di Varesi) - 6 luglio 2013
Dalle sponde del Lago degli Abeti sono visibili alcuni tronchi di abete bianco, ancora lignei, adagiati sul fondale. Si stima che possano risalire a circa 2600 anni fa e che si siano conservati grazie alla bassa temperatura dell'acqua (4 / 5°C sul fondo) e allo scarso contenuto di sali. In taluni momenti della giornata il bosco circostante conferisce all'acqua un bel colore verde-azzurro (foto di Marco Varesi) - 6 luglio 2013
Il Lago degli Abeti è uno dei quattro specchi d'acqua perenni nella Riserva Naturale delle Agoraie (gli altri tre sono il Lago Riondo, le Agoraie di Mezzo e le Agoraie di Fondo o Stagno grande) (foto di Marco Varesi) - 6 luglio 2013
Il muro della diga del Lago di Giacopiane sopra il quale passa l’itinerario Bertigaro-Monte Aiona - 17 ottobre 2013
Il Lago di Giacopiane quasi asciutto, probabilmente per lavori di manutenzione alla diga - 17 ottobre 2013
I paletti dell’Alta Via sulle praterie sommitali tra il Cian de Pumme e l’Aiona - 17 ottobre 2013
La cima dell’Aiona: sullo sfondo, dietro il basamento in pietra che sorregge la Rosa dei Venti, svetta il Monte Penna - 17 ottobre 2013
Scendendo dall’Aiona verso il Cian de Pumme e il Passo Prè de Lame - 17 ottobre 2013
Lungo l’Alta Via nella faggeta tra il Passo Prè de Lame e il Passo della Gonella - 17 ottobre 2013
Sul sentiero (segnavia A7) che dalla Cappella delle Lame scende al Lago di Giacopiane - 17 ottobre 2013
Salendo lungo la suggestiva cresta nord dell’Aiona (foto di Claudio Bertolini) - 23 ottobre 2014
Sulla cima dell’Aiona spazzata dalla tramontana, in una limpida e luminosa giornata autunnale - 23 ottobre 2014
L’aspro altipiano sommitale dell’Aiona nel tratto compreso tra la cima nord e la cima centrale; in lontananza il Monte Maggiorasca - 23 ottobre 2014
L’elegante e boscoso Monte Penna fotografato dalla cima dell’Aiona - 23 ottobre 2014
Scendendo dall’Aiona verso il Cian de Pumme; in basso spicca l’azzurro del Lago di Giacopiane con, alle spalle, il Monte Ramaceto - 23 ottobre 2014
Sull’Alta Via dei Monti Liguri tra il Passo Prè de Lame e il Passo della Gonella: in basso la Foresta Demaniale delle Lame (foto di Claudio Bertolini) - 23 ottobre 2014
Neve abbondante sulla pista forestale che costeggia la recinzione del Lago degli Abeti (Riserva Naturale Integrale delle Agoraie) - 12 marzo 2015
Sul sentiero A2 che procede a mezzacosta lungo le boscose pendici nord del Monte degli Abeti - 12 marzo 2015
La cima sud dell’Aiona vista da Cian de Pumme - 12 marzo 2015
La cresta nord dell’Aiona fotografata dal sentiero Lago delle Lame-Passo Prè de Lame (segnavia: due righe gialle) - 12 marzo 2015
Scritta della F.I.E. lungo la mulattiera che dal Lago delle Lame sale al Passo Prè de Lame - 12 marzo 2015
Il Lago delle Lame illuminato dal sole del primo pomeriggio - 12 marzo 2015

 

Home  /  I monti  /  Fiori di montagna  /  Panorami  /  I parchi'lemiegite'  /  Cartine  / GPSDiario escursioni  /  Webcam  /  Link  /  Contatti