Escursionismo in Liguria: le schede dei monti

HOMEPAGE ESCURSIONISMO IN LIGURIA

Antoroto m. 2144 Grosso m.2006

Sugli itinerari descritti l'autore ha cercato di essere preciso per quanto possibile. Tuttavia non si assume alcuna responsabilità e raccomanda la consultazione delle carte escursionistiche.
Per questa escursione si consiglia la CARTA DEI SENTIERI E DEI RIFUGI N.15 - ALBENGA ALASSIO SAVONA - ISTITUTO GEOGRAFICO CENTRALE

Gli itinerari e le cartine

VALDINFERNO (1213) - MONTE ANTOROTO (2144)

Tempo di salita: ore 3
Tempo totale: ore 5.30



Dalla Chiesa di Valdinferno (7 km sopra Garessio) si sale lungo la stradina in cemento (una scorciatoia abbrevia il percorso) fino alle Case Mulattieri (1418). Dopo l’ultima cascina si imbocca il sentiero (palina segnaletica) che sale a destra nel bosco di faggi e che sbuca sui pascoli di Pian Bersi nelle immediate vicinanze del Rifugio Savona (1528). Dal rifugio si continua in leggera salita (tacche bianco-rosse) fino a guadagnare il ciglione sotto il contrafforte del Monte Grosso (Passo delle Caprette, 1750 circa). Da qui si scende assai ripidamente, proseguendo poi a mezzacosta sul fianco sinistro orografico del vallone e raggiungendo in breve la vicina Colla Bassa (1846). Alla Colla Bassa si svolta a sinistra e si segue il sentiero che rimonta il ripido pendio a destra dello sperone nord-est dell'Antoroto. Con la neve, in questo tratto, possono essere utili ramponi e piccozza. Al termine della faticosa salita si sbuca in cresta poco a ovest della vetta ormai vicinissima (2144).
In alternativa si può salire in vetta lungo l'esile traccia che percorre più o meno fedelmente lo sperone nord-est (percorso suggestivo ma più faticoso).
Al ritorno, dopo essere ridiscesi alla Colla Bassa, si segue il sentiero che scende nel Vallone del Rio della Bura (tacche bianco-rosse) e che riporta direttamente alle Case Mulattieri dove ci si ricollega con l’itinerario di salita.


VALDINFERNO (1213) – MONTE GROSSO (2006) – Invernale con le ciaspole

Tempo di salita: ore 2.30
Tempo totale: ore 4.45



L'itinerario proposto si presta moltissimo in inverno per una escursione con le ciaspole.
Dalla Chiesa di Valdinferno (7 km sopra Garessio) si sale lungo la stradina in cemento fino alle Case Mulattieri (1418). Qui si imbocca il sentiero che sale a destra in nel bosco di faggi e che sbuca sui pascoli di Pian Bersi nelle immediate vicinanze del Rifugio Savona (1528). Dal rifugio si continua in leggera salita in direzione ovest e si attraversano a mezzacosta i dolci pendii che scendono dalla dorsale Berlino-Mussiglione. Si imbocca quindi un evidente vallone sovrastato dall’anticima rocciosa del Grosso e lo si risale fino a sbucare sulla dorsale nelle immediate vicinanze dell’arrivo dello skilift “Mussiglione” (comprensorio sciistico Garessio 2000). Si piega infine verso sud e per cresta si raggiungono in breve le due cime del Monte Grosso (2006). La parte sommitale del Monte Grosso è infatti bifida ed è caratterizzata da due rilievi arrotondati di quota pressoché eguale che distano tra loro circa 150 metri. Sulla cima meridionale è presente un ometto di pietre.
Al ritorno, dall’arrivo dello skilift, si segue per un breve tratto la pista da sci. Quando questa inizia a scendere più ripidamente sul versante della Val Casotto, si prende a destra una stradina sterrata che conduce in discesa al Monte Berlino (1789) tenendosi sempre sul lato nord della dorsale. Dal Berlino si svolta verso sud e, per dolci pendii, si torna velocemente al sottostante Rifugio Savona dove ci si ricollega con l’itinerario di salita.


 
Le immagini
In vetta - 28 aprile 2005
Panorama dalla vetta: Pizzo d'Ormea, Mongioie - 28 aprile 2005
La Val Casotto dall'Antoroto - 28 aprile 2005
La croce sulla vetta del Monte Antoroto - 28 aprile 2005
Panorama dalla vetta: Pizzo d'Ormea, Mongioie - 28 aprile 2005
La Val Casotto dall'Antoroto - 28 aprile 2005
Piccole slavine sotto le rocce dell'Antoroto - 28 aprile 2005
L'Antoroto - 28 aprile 2005
Scendendo dall'Antoroto. Sosta alle case Mulattieri - 28 aprile 2005
Piccole slavine sotto le rocce dell'Antoroto - 28 aprile 2005
L'Antoroto - 28 aprile 2005
Scendendo dall'Antoroto. Sosta alle case Mulattieri - 28 aprile 2005
La Chiesa di Valdinferno - 28 aprile 2005
L'Antoroto da Valdinferno - 28 aprile 2005
Il Cristo che si trova all'imbocco del sentiero che parte da Valdinferno - 15 marzo 2007
La Chiesa di Valdinferno - 28 aprile 2005
L'Antoroto da Valdinferno - 28 aprile 2005
Il Cristo che si trova all'imbocco del sentiero che parte da Valdinferno - 15 marzo 2007
L'Antoroto - 15 marzo 2007
Alla Colla Bassa - 15 marzo 2007
Panorama dalla vetta - 15 marzo 2007
L'Antoroto - 15 marzo 2007
Alla Colla Bassa - 15 marzo 2007
Panorama dalla vetta - 15 marzo 2007
Vecchie case a Valdinferno - 15 marzo 2007
L'Antoroto a sinistra. La Colla Bassa al centro - 24 marzo 2008
Alla Colla Bassa - 24 marzo 2008
Vecchie case a Valdinferno - 15 marzo 2007
L'Antoroto a sinistra. La Colla Bassa al centro - 24 marzo 2008
Alla Colla Bassa - 24 marzo 2008
Dalla Colla Bassa verso l'Antoroto - 24 marzo 2008
Dalla Colla Bassa verso l'Antoroto - 24 marzo 2008
Dalla Colla Bassa - 24 marzo 2008
Dalla Colla Bassa verso l'Antoroto - 24 marzo 2008
Dalla Colla Bassa verso l'Antoroto - 24 marzo 2008
Dalla Colla Bassa - 24 marzo 2008
Scendendo dalla Colla Bassa - 24 marzo 2008
Dipinto sul muraglione a Valdinferno - 24 marzo 2008
La chiesa di Valdinferno - 24 marzo 2008
Scendendo dalla Colla Bassa - 24 marzo 2008
Dipinto sul muraglione a Valdinferno - 24 marzo 2008
La chiesa di Valdinferno - 24 marzo 2008
Il Crocifisso di Valdinferno - 20 maggio 2009
L'Antoroto ed il Monte Grosso - 20 maggio 2009
Salendo nel Vallone del Rio della Bura - 20 maggio 2009
Il Monte Berlino - 20 maggio 2009
Salendo nel Vallone del Rio della Bura - 20 maggio 2009
Salendo nel Vallone del Rio della Bura - 20 maggio 2009
Verso la Colla Bassa - 20 maggio 2009
Verso la Colla Bassa - 20 maggio 2009
Verso la Colla Bassa - 20 maggio 2009
La Colla Bassa - 20 maggio 2009
Resti di slavine sotto la Colla Bassa - 20 maggio 2009
Cartelli segnaletici alla Colla Bassa - 20 maggio 2009
Cartelli segnaletici alla Colla Bassa - 20 maggio 2009
Panorama verso ovest dalla Colla Bassa - 20 maggio 2009
Lo sperone nord-est dell'Antoroto: un esile ed aereo sentierino lo risale fedelmente fino in vetta - 20 maggio 2009
L'Alpe di Perabruna e la testata della Val Casotto fotografate da sopra la Colla Bassa - 20 maggio 2009
Il ripido pendio innevato tra la Colla Bassa e l'Antoroto. In questo tratto, in presenza di neve, spesso occorrono i ramponi - 20 maggio 2009
Le Rocce di Perabruna fotografate da poco sotto la cima dell'Antoroto - 20 maggio 2009
Il Monte Grosso visto dall'Antoroto - 20 maggio 2009
Panorama verso le Liguri dall'Antoroto - 20 maggio 2009
La cima dell'Antoroto - 20 maggio 2009
In vetta all'Antoroto - 20 maggio 2009
Panorama verso nord dalla vetta dell'Antoroto: il Monte Grosso in primo piano ed il Mindino sullo sfondo - 20 maggio 2009
Vista su Valdinferno dall'Antoroto - 20 maggio 2009
La croce dell'Antoroto e, sullo sfondo, le Liguri - 20 maggio 2009
La Val Casotto fotografata dalla cima dell'Antoroto - 20 maggio 2009
Il Pizzo d'Ormea e il Mongioie - 20 maggio 2009
Panorama verso il Mongioie - 20 maggio 2009
Salendo alla crestina di quota 1750 lungo l'itinerario che dalla Colla Bassa conduce al Rifugio Savona - 20 maggio 2009
I dolci declivi che dalla dorsale Berlino-Mussiglione scendono al Rifugio Savona - 20 maggio 2009
I pascoli poco sopra il Rifugio Savona. In alto a destra il Monte Grosso - 20 maggio 2009
Il Rifugio Savona - 20 maggio 2009
Il Rifugio Savona - 20 maggio 2009
L'Antoroto e le Rocce di Perabruna dall'Alpet (S. Giacomo Roburent) - 13 marzo 2010
Vista panoramica sul comprensorio di Garessio 2000 sovrastato dall'elegante cima dell'Antoroto. La stazione è chiusa dal 2008. Peccato non aver sfruttato due inverni eccezionali - 5 aprile 2010
Il Rifugio Savona e, alle sue spalle, il Monte Grosso ancora ben innevato. In fondo a sinistra il Monte Antoroto - 20 maggio 2009
L'Antoroto e le Rocce di Perabruna dall'Alpet (S. Giacomo Roburent) - 13 marzo 2010
Vista panoramica sul comprensorio di Garessio 2000 sovrastato dall'elegante cima dell'Antoroto. La stazione è chiusa dal 2008. Peccato non aver sfruttato due inverni eccezionali - 5 aprile 2010
La borgata Mulattieri da dove partono i due itinerari per la Colla Bassa: quello di sinistra sale nel vallone del Rio della Bura mentre quello di destra passa per il Rifugio Savona - 19 settembre 2010
L'Antoroto fotografato dal sentiero che sale al Rifugio Savona - 19 settembre 2010
L'Antoroto fotografato da Pian Bersi: il fianco a destra della vetta è lo sperone nord-est - 19 settembre 2010
La borgata Mulattieri da dove partono i due itinerari per la Colla Bassa: quello di sinistra sale nel vallone del Rio della Bura mentre quello di destra passa per il Rifugio Savona - 19 settembre 2010
L'Antoroto fotografato dal sentiero che sale al Rifugio Savona - 19 settembre 2010
L'Antoroto fotografato da Pian Bersi: il fianco a destra della vetta è lo sperone nord-est - 19 settembre 2010
La Stalla Pian Bersi fotografata dal sentiero che sale al Rifugio Savona - 19 settembre 2010
L'Antoroto tra i larici di Pian Bersi - 19 settembre 2010
Il Pian Bersi con il Rifugio Savona - 19 settembre 2010
La Stalla Pian Bersi fotografata dal sentiero che sale al Rifugio Savona - 19 settembre 2010
L'Antoroto tra i larici di Pian Bersi - 19 settembre 2010
Il Pian Bersi con il Rifugio Savona - 19 settembre 2010
Il Rifugio Savona - 19 settembre 2010
Nuvole basse che risalgono dalla Val Tanaro - 19 settembre 2010
I bei pascoli di Pian Bersi - 19 settembre 2010
Il Rifugio Savona - 19 settembre 2010
Nuvole basse che risalgono dalla Val Tanaro - 19 settembre 2010
I bei pascoli di Pian Bersi - 19 settembre 2010
I pascoli di Pian Bersi - 19 settembre 2010
Scendendo dalla crestina di quota 1750 nel vallone del Rio della Bura - 19 settembre 2010
Le nuvole risalgono dalla conca di Garessio - 19 settembre 2010
I pascoli di Pian Bersi - 19 settembre 2010
Scendendo dalla crestina di quota 1750 nel vallone del Rio della Bura - 19 settembre 2010
Le nuvole risalgono dalla conca di Garessio - 19 settembre 2010
La cima dell'Antoroto vista dal sentiero tra il Rifugio Savona e la Colla Bassa - 19 settembre 2010
La conca pascoliva dell'Alpe di Perabruna con il Rifugio Manolino fotografata dalla Colla Bassa - 19 settembre 2010
La cresta est dell'Antoroto fotografata dalla Colla Bassa - 19 settembre 2010
La cima dell'Antoroto vista dal sentiero tra il Rifugio Savona e la Colla Bassa - 19 settembre 2010
La conca pascoliva dell'Alpe di Perabruna con il Rifugio Manolino fotografata dalla Colla Bassa - 19 settembre 2010
La cresta est dell'Antoroto fotografata dalla Colla Bassa - 19 settembre 2010
Il breve tratto di dorsale che si percorre per arrivare in vetta - 19 settembre 2010
La cresta est dell'Antoroto avvolta dalle nebbie - 19 settembre 2010
La Madonnina protetta da una grata sulla vetta dell'Antoroto - 19 settembre 2010
Il breve tratto di dorsale che si percorre per arrivare in vetta - 19 settembre 2010
La cresta est dell'Antoroto avvolta dalle nebbie - 19 settembre 2010
La Madonnina protetta da una grata sulla vetta dell'Antoroto - 19 settembre 2010
La borgata Mulattieri arrivando dal vallone del Rio della Bura - 19 settembre 2010
Una bella foto di Valdinferno. Si narra che il nome gli sia stato attribuito da Napoleone il quale, avendo dovuto attraversare la valle in direzione della Francia in pieno inverno, l'abbia nominata Valle di Inferno a causa delle molte difficoltà dovute alle abbondanti nevicate - 19 settembre 2010
L'Antoroto fotografato dal Pizzo d'Ormea il 25 settembre 2010
La borgata Mulattieri arrivando dal vallone del Rio della Bura - 19 settembre 2010
Una bella foto di Valdinferno. Si narra che il nome gli sia stato attribuito da Napoleone il quale, avendo dovuto attraversare la valle in direzione della Francia in pieno inverno, l'abbia nominata Valle di Inferno a causa delle molte difficoltà dovute alle abbondanti nevicate - 19 settembre 2010
L'Antoroto fotografato dal Pizzo d'Ormea il 25 settembre 2010
L'Antoroto ed il Monte Grosso da Valdinferno alle prime luci del giorno - 5 febbraio 2011
Il Monte Grosso - 5 febbraio 2011
La borgata Mulattieri, dove inizia il sentiero che sale al Rifugio Savona - 5 febbraio 2011
Il Rifugio Savona - 5 febbraio 2011
I pendii innevati sopra il Rifugio Savona - 5 febbraio 2011
L'anticima rocciosa del Monte Grosso - 5 febbraio 2011
Le Rocce di Perabruna fotografate dalla sella tra il Mussiglione ed il Monte Grosso - 5 febbraio 2011
Panorama verso nord-ovest dalla sella tra il Mussiglione ed il Monte Grosso. Sotto il Monviso si distinguono il Colle del Prel, la Malanotte ed il Monte Moro - 5 febbraio 2011
Panorama verso ovest dalla sella tra il Mussiglione ed il Monte Grosso - 5 febbraio 2011
Panorama verso sud-est dall'insellatura tra le due cime del Grosso. La parte sommitale del Monte Grosso è infatti bifida ed è caratterizzata da due rilievi arrotondati di quota pressoché eguale che distano tra loro circa 150 metri. Sulla cima meridionale è presente un ometto di pietre - 5 febbraio 2011
Panorama verso sud-est dall'insellatura tra le due cime del Grosso - 5 febbraio 2011
L'anticima rocciosa del Monte Grosso - 5 febbraio 2011
L'Antoroto fotografato dalla cima del Grosso - 5 febbraio 2011
L'ometto di pietre posto sulla cima meridionale del Monte Grosso - 5 febbraio 2011
L'ometto di pietre posto sulla cima meridionale del Monte Grosso - 5 febbraio 2011
L'Antoroto fotografato dalla cima del Grosso - 5 febbraio 2011
Panorama verso ovest dal Monte Grosso. In basso, in primo piano, la Cima Baussetti. Alle sue spalle, in alto, il Mondolè - 5 febbraio 2011
L'Antoroto fotografato dalla cima del Grosso - 5 febbraio 2011
La Colla Bassa fotografata dalla cima del Grosso - 5 febbraio 2011
Lo skilift "Mussiglione" che sale dal versante della Val Casotto - 5 febbraio 2011
La pista dello skilift "Mussiglione" appartenente all'area sciistica di Garessio 2000. Il versante opposto della Val Casotto è dominato dalla sagoma arrotondata del Mindino con la grande croce sulla cima - 5 febbraio 2011
I dolci pendii che dal Monte Berlino scendono al Rifugio Savona - 5 febbraio 2011
L'Antoroto fotografato dal ripiano della Stalla Pian Bersi, nelle immediate vicinanze del Rifugio Savona - 5 febbraio 2011
Il Crocifisso di Valdinferno. In alto l'Antoroto ed il Monte Grosso separati dalla Colla Bassa - 5 febbraio 2011
Panorama dal Monte Berlino verso il mare alle 7.30 del mattino: i profili dei monti, nitidi ed azzurrini, sono tipici delle prime luci del giorno - 24 marzo 2011
L'Antoroto ed il Grosso visti dal Monte Berlino - 24 marzo 2011
La prima luce del giorno illumina il panorama verso sud dal Monte Berlino - 24 marzo 2011
L'Antoroto fotografato dal Monte Berlino - 24 marzo 2011
Salendo dal Berlino verso l'ampio colle tra i monti Grosso e Mussiglione - 24 marzo 2011
Il Monviso fotografato dall'arrivo dello skilift "Mussiglione" - 24 marzo 2011
Le suggestive Rocce di Perabruna viste dalla cima del Monte Mussiglione - 24 marzo 2011
Panorama verso il mare dall'arrivo dello skilift "Mussiglione" - 24 marzo 2011
L'aspro e severo crinale che dalla Valle Tanaro sale all'Antoroto - 24 marzo 2011
La chiesa di Valdinferno illuminata dai primi raggi di sole - 8 dicembre 2011
L'Antoroto fotografato dal contrafforte orientale del Monte Grosso - 8 dicembre 2011
Panorama dal Grosso: sopra il Monte Moro si staglia nitida la piramide del Monviso - 8 dicembre 2011
L'ometto di pietre in vetta al Monte Grosso - 8 dicembre 2011
L'Antoroto visto dalla cima del Monte Grosso - 8 dicembre 2011
Un velo di neve dura ricopre i pendii sommitali del Monte Antoroto - 8 dicembre 2011
La cresta orientale dell'Antoroto digrada verso il fondovalle Tanaro - 8 dicembre 2011
La croce in vetta al Monte Antoroto. Sullo sfondo le Alpi Liguri appaiono decisamente spelacchiate per la stagione in corso - 8 dicembre 2011
Panorama verso est dalla cima dell'Antoroto: a destra si riconosce il Monte Galero - 8 dicembre 2011
Il Pizzo d'Ormea, il Monte Rotondo e il Mongioie fotografati dall'Antoroto - 8 dicembre 2011
La dorsale Mongioie-Mondolè vista dalla sella tra il Grosso e il Mussiglione - 3 marzo 2012
Salendo al Monte Grosso dalla sella Grosso-Mussiglione: un tappeto di nubi marittime avvolge il Galero - 3 marzo 2012
Salendo al Monte Grosso dalla sella Grosso-Mussiglione - 3 marzo 2012
Brandelli di neve resistono ancora sulla cima del Monte Grosso - 3 marzo 2012
Panorama dal Monte Grosso: in basso si distende la conca innevata dell'Alpe di Perabruna - 3 marzo 2012
L'ometto di pietre sulla vetta del Monte Grosso - 3 marzo 2012
Il crocifisso in legno sotto la chiesa di Valdinferno. In alto l'Antoroto bianco di neve - 21 aprile 2012
Piccoli resti di slavine ai piedi della cresta est dell'Antoroto che si staglia nel cielo terso - 21 aprile 2012
Risalendo i sostenuti pendii sul versante nord dell'Antoroto - 21 aprile 2012
Sulla cresta che conduce in vetta all'Antoroto - 21 aprile 2012
Panorama dall'Antoroto verso ovest: in primo piano il crinale ammantato di neve; sullo sfondo le Alpi Liguri in condizioni decisamente invernali - 21 aprile 2012
Panorama dalla cima dell'Antoroto: un mare di nubi basse si estende fino all'orizzonte; risalta il contrasto cromatico tra la cresta est bianca di neve e i fondovalle che cominciano a tingersi con i colori della primavera - 21 aprile 2012
Cornici di neve poco sotto la cima dell'Antoroto. Sullo sfondo il Pizzo d'Ormea - 21 aprile 2012
Scendendo dalla Colla Bassa verso Valdinferno su candide distese innevate - 21 aprile 2012
La Chiesa di Valdinferno immersa nella nebbia - 14 giugno 2012
Fioritura di rododendri alla Colla Bassa - 14 giugno 2012
Sulla cresta in prossimità della cima dell'Antoroto - 14 giugno 2012
Il colletto sul crinale poco ad ovest della cima dell'Antoroto: i prati sono tappezzati di anemoni bianchi - 14 giugno 2012
La cima dell’Antoroto vista dal sentiero che sale alla Colla Bassa - 30 settembre 2012
Salendo lungo lo sperone nord-est dell’Antoroto - 30 settembre 2012
Le Rocce di Perabruna viste dall’Antoroto - 30 settembre 2012
Scendendo alla Colla Bassa lungo lo sperone nord-est dell’Antoroto. Dalla parte opposta il Monte Grosso - 30 settembre 2012
La chiesa di Valdinferno. Si narra che Napoleone, avendo dovuto attraversare la valle in pieno inverno in direzione della Francia, l'abbia appunto nominata Valle di Inferno a causa delle molte difficoltà incontrate per le abbondanti nevicate - 30 settembre 2012
Suggestivi giochi di luce sul Monte Grosso: in lontananza il mare illuminato dal sole e, in primo piano, onde di neve lavorate dal vento - 8 dicembre 2012
La cresta settentrionale del Grosso spazzata dal forte vento - 8 dicembre 2012
La cupola arrotondata del Monte Grosso e, a sinistra, l’Antoroto - 8 dicembre 2012
L’ometto di pietre posto sulla cima del Monte Grosso - 8 dicembre 2012

L’ardito gendarme del Grosso che si eleva dalla cresta sud-est - 8 dicembre 2012

L’Antoroto, visto dal Monte Grosso, dietro un turbine di neve sollevato dal vento - 8 dicembre 2012
L’Antoroto e il Grosso fotografati da sopra il Rifugio Savona - 8 dicembre 2012
Sulle ampie distese innevate che dal Monte Berlino scendono al Rifugio Savona - 8 dicembre 2012
Scendendo dal Berlino al Rifugio Savona - 8 dicembre 2012
Il piccolo villaggio di Valdinferno, situato a 1213 metri di quota in una vallata laterale del Tanaro 7 km sopra Garessio - 8 dicembre 2012
Primo piano del Monte Antoroto (versante nord-est) dopo un’abbondante nevicata - 10 marzo 2013
In prossimità della cima del Monte Grosso - 10 marzo 2013
Severe e slanciate, le Rocce di Perabruna troneggiano sopra l’omonima conca - 10 marzo 2013
Il Rifugio Manolino ai margini della conca dell’Alpe di Perabruna - 10 marzo 2013
Salendo dall’Alpe di Perabruna alla Colla Bassa in uno splendido ambiente invernale - 10 marzo 2013
Slavina scesa dalla cresta dell’Antoroto nelle vicinanze della Colla Bassa - 10 marzo 2013
Scendendo dal Monte Grosso verso la sella Grosso-Mussiglione - 10 ottobre 2013
La chiesa di Valdinferno e, in basso, la raffigurazione delle cime con gli itinerari escursionistici della vallata - 10 ottobre 2013
Il grande cartellone, completamente ridipinto, che dà il benvenuto ai turisti a Valdinferno - 10 ottobre 2013
Il Rifugio Savona situato sopra Valdinferno a 1528 metri di quota - 30 dicembre 2013
Salendo tra il Rifugio Savona e il Monte Berlino: sullo sfondo l’Antoroto (a sinistra) e il Grosso (a destra) - 30 dicembre 2013
In prossimità della vetta del Monte Grosso - 30 dicembre 2013
Un praticante di sci estremo sul gendarme sud-orientale del Monte Grosso - 30 dicembre 2013
Sulla cupola sommitale del Grosso - 30 dicembre 2013
L’ardito gendarme roccioso che si innalza a sud-est del Monte Grosso - 30 dicembre 2013
La chiesa di Valdinferno sovrastata dalla cresta orientale del Monte Antoroto (che spicca in fondo a destra) - 31 marzo 2014
Cornici di neve sulla dorsale nord del Monte Grosso con il Bric Mindino in lontananza - 31 marzo 2014
Il versante settentrionale dell’Antoroto visto dal Monte Grosso - 31 marzo 2014
Sul sentiero tra il Rifugio Savona e la Colla Bassa, nel ripido tratto di discesa sotto il Passo delle Caprette - 1 novembre 2014
Salendo dal Rifugio Savona alla Colla Bassa, a mezzacosta sotto i contrafforti meridionali del Monte Grosso; sullo sfondo il Carmo di Loano - 1 novembre 2014
La ripida salita lungo lo sperone nord-est del Monte Antoroto - 1 novembre 2014
Panorama verso levante dalla cima dell’Antoroto: sulla destra, al di là del Tanaro, spicca il Monte Galero; sullo sfondo, a sinistra, il Carmo di Loano - 1 novembre 2014
La croce in vetta al Monte Antoroto con il mare sullo sfondo - 1 novembre 2014
L’antica Chiesa di Valdinferno, aperta solo nella stagione estiva, posta sopra il piccolo parcheggio al termine della strada asfaltata che sale da Garessio - 1 novembre 2014
In prossimità della Colla Bassa sotto lo sperone nord-est dell'Antoroto (foto di Marco Varesi) - 21 giugno 2015
Dalla Colla Bassa uno sguardo verso l'alto sul ripido versante settentrionale del Monte Antoroto (foto di Marco Varesi) - 21 giugno 2015
Il verdissimo versante nord dell'Antoroto visto dal Passo delle Caprette (sul sentiero che collega il Rifugio Savona alla Colla Bassa) (foto di Marco Varesi) - 21 giugno 2015
Il Rifugio Manolino, ex casa di caccia di Re Vittorio Emanuele II, situato ai margini della conca pascoliva dell'Alpe di Perabruna - 10 novembre 2015
Il Monte Grosso visto dall'Alpe di Perabruna - 10 novembre 2015
La piccola borgata di Valdinferno, posta a 1213 metri di quota a 7 km di strada da Garessio. Si narra che Napoleone, dovendo attraversare la valle in pieno inverno in direzione della Francia, l'abbia chiamata Valle di Inferno a causa delle difficoltà incontrate per le copiose nevicate - 10 novembre 2015
Il Monte Antoroto (a destra) visto dall’itinerario che sale da Cascine (Ormea) - 20 dicembre 2015
Sul sentiero che si stacca dalla sterrata della Colla dei Termini (presso la Rocca degli Uccelli) e che sale al Monte Antoroto - 20 dicembre 2015
Sui ripidi pendii prativi della Costa d’Antola (versante sud dell’Antoroto) - 20 dicembre 2015
Palina segnaletica sulla dorsale Ciuaiera-Antoroto in corrispondenza del bivio per la Colla Bassa - 20 dicembre 2015
Panorama verso est della cima dell’Antoroto: un mare di nubi si infrange contro il Monte Galero - 20 dicembre 2015
Panorama dall’Antoroto verso ovest con le Alpi Liguri desolatamente spoglie di neve - 20 dicembre 2015
L’antica chiesa di Valdinferno sovrastata dalla cresta est dell’Antoroto - 21 febbraio 2016
Tracce di ciaspole tra le Case Mulattieri e il Rifugio Savona - 21 febbraio 2016
Procedendo a mezzacosta, sopra il Rifugio Savona, sui pendii innevati che scendono dal Monte Berlino - 21 febbraio 2016
Scorcio panoramico dalla selletta che divide le due cime (nord e sud) del Monte Grosso - 21 febbraio 2016
L’ometto di pietre sulla cima del Monte Grosso. In lontananza un mare di nubi si estende dalle pendici del Galero fino all’orizzonte - 21 febbraio 2016
Scendendo dal Rifugio Savona verso le Case Mulattieri - 21 febbraio 2016
Ruderi di antiche cascine nelle vicinanze del Rifugio Savona e, in alto, la dorsale di spartiacque Tanaro-Casotto - 21 febbraio 2016
Nella faggeta tra il Rifugio Savona e le Case Mulattieri - 21 febbraio 2016
Sulla stradina innevata che dalle Case Mulattieri scende a Valdinferno. In fondo a destra spicca il Monte Galero - 21 febbraio 2016
Scendendo dal Monte Berlino lungo la Costa Bruciata: sul mare dorato si stagliano il Carmo di Loano (a destra) e il Galero (a sinistra) - 19 marzo 2016
I pendii meridionali del Monte Berlino ricoperti da un cospicuo manto nevoso - 19 marzo 2016
Il Rifugio Savona (in basso) e l’Antoroto visti dal Monte Berlino - 19 marzo 2016
Il bel Rifugio Silvietto di proprietà della parrocchia di San Giuseppe di Savona: è situato in località Pian Gersi sopra Valdinferno, sul versante meridionale della Costa Bruciata - 19 marzo 2016
Il rifugio privato “Silvietto” raggiungibile in circa 40 minuti dalla chiesa di Valdinferno - 19 marzo 2016
Neve lavorata dal vento sull’ampia dorsale sud-orientale del Monte Berlino - 19 marzo 2016
Salendo verso la Colla della Suria lungo l’esile traccia che si stacca dal sentiero Case Mulattieri-Colla Bassa a circa 1700 metri di quota - 26 giugno 2016
I vasti pendii prativi che si devono attraversare (senza sentiero) per raggiungere la Colla della Suria (in alto al centro) - 26 giugno 2016
Paline segnaletiche alla Colla della Suria sulla costiera orientale dell’Antoroto - 26 giugno 2016
Sulla cresta est dell’Antoroto verso la cima ancora lontana - 26 giugno 2016
Su un terrazzino erboso a ridosso della cresta est, dopo l’attraversamento a mezzacosta di ripidissimi pendii prativi nel versante sud - 26 giugno 2016
L’ultimo tratto delicato tra la Colla della Suria e la vetta dell’Antoroto è l’attraversamento, sul versante nord, di un ripidissimo pendio lungo un’esposta cengetta: i cespugli di rododendro e le buche nel terreno offrono appigli ottimi e sicuri - 26 giugno 2016
L’aspra costiera orientale dell’Antoroto vista dal pendio terminale che porta in vetta: in alto, aggrappato alle rocce poco sotto il filo di cresta, si trova il ripidissimo pendio di rododendri che occorre attraversare con un delicato mezzacosta - 26 giugno 2016
Scendendo dall’Antoroto verso la Colla Bassa e, in alto, il Monte Grosso - 26 giugno 2016
Rododendri in fiore nel Vallone del Rio della Bura, lungo il sentiero che dalla Colla Bassa scende alle Case Mulattieri - 26 giugno 2016
Sul ripido pendio che dalla Colla Bassa porta al Monte Grosso - 26 marzo 2017
Il versante sud del Grosso subito dopo una breve e intensa nevicata - 26 marzo 2017
La Colla Bassa vista dalla vetta del Monte Grosso - 26 marzo 2017
Il mare illuminato dal sole visto dalla cima del Grosso - 26 marzo 2017
L’ometto di pietre sul Monte Grosso - 26 marzo 2017
Il Monte Antoroto visto dal Grosso durante una momentanea schiarita - 26 marzo 2017
Il crestone settentrionale dell'Antoroto visto dalla Colla Bassa - 5 maggio 2017
Salendo su per il crestone settentrionale dell'Antoroto - 5 maggio 2017
La croce di vetta dell'Antoroto e, in fondo al centro, il Mongioie - 5 maggio 2017
Panorama dal Monte Antoroto: in basso le pozze d'acqua dei Lamazzi e il Passo della Valletta con la Cima Baussetti a destra - 5 maggio 2017
Antica cascina ristrutturata sotto il Rifugio Savona - 5 maggio 2017
Ambiente verdissimo tra il Rifugio Savona e le Case Mulattieri - 5 maggio 2017
Scorcio spettacolare delle Rocce di Perabruna dalla grande spianata tra il Grosso e il Mussiglione - 13 marzo 2018
La suggestiva costiera orientale dell’Antoroto vista dall’acrocoro sommitale del Grosso - 13 marzo 2018
La breve rampa finale che porta sul cocuzzolo del Grosso - 13 marzo 2018
Imponenti cornici di neve sullo sperone nord-est dell’Antoroto - 13 marzo 2018
Il ripido versante settentrionale dell’Antoroto visto dalla Colla Bassa - 13 marzo 2018
Impressionanti cornici di neve orlano la cima dell’Antoroto - 13 marzo 2018
L’Antoroto visto dal sentiero che sale alla Colla Bassa - 22 settembre 2018
Sullo sperone nord dell’Antoroto: il sentiero che lo risale è in ottime condizioni - 22 settembre 2018
Il Pizzo d’Ormea, il Conoia e il Mongioie visti dalla cima dell’Antoroto - 22 settembre 2018

 

Home  /  I monti  /  Fiori di montagna  /  Panorami  /  I parchi'lemiegite'  /  Cartine  / GPSDiario escursioni  /  Webcam  /  Link  /  Contatti