Escursionismo in Liguria: le schede dei monti

HOMEPAGE ESCURSIONISMO IN LIGURIA

Mongioie m. 2630 Bric di Conoia m. 2521

Sugli itinerari descritti l'autore ha cercato di essere preciso per quanto possibile. Tuttavia non si assume alcuna responsabilità e raccomanda la consultazione delle carte escursionistiche.
Per queste escursioni si consiglia la CARTA DEI SENTIERI E DEI RIFUGI N.8 - ALPI MARITTIME E LIGURI - ISTITUTO GEOGRAFICO CENTRALE

Gli itinerari e le cartine
VIOZENE (1245) - MONGIOIE (2630)

Tempo di salita: ore 3.30
Tempo totale: ore 6.15



Dalla chiesa di Viozene (1245) si seguono i segni bianco-rossi della G.t.a. che portano in breve al soprastante Pian Rosso (1550) nelle vicinanze del Rifugio Mongioie (1555). Si trascura la deviazione a sinistra per il rifugio (palina segnaletica) e si prosegue dritti lungo una traccia che risale alcune fasce erbose e che sbuca, poco sopra, sulla mulattiera proveniente dal rifugio. Dopodichè il sentiero guadagna rapidamente quota con numerosissimi tornanti per entrare poi nel vallone al Pian dell’Olio (2090). Con un bel percorso tra affioramenti rocciosi e chine erbose si perviene al Bocchino dell'Aseo (2292). All'Aseo si svolta a sinistra e si rimonta il versante orientale del Mongioie fino a raggiungere l’aerea cresta e la croce di vetta (2630).
In discesa si segue il sentiero che, dalla cima del Mongioie, scende in direzione sud-ovest tagliando a mezzacosta i pendii erbosi della Cima delle Colme e arriva al Bocchino delle Scaglie (2325). Si piega quindi a sud e si discende il ripido canalone detritico della Gola delle Scaglie che sfocia sui pascoli sopra il Pian Rosso ed il Rifugio Mongioie. Al rifugio si seguono le indicazioni per Viozene ed in pochi minuti ci si ricollega con l’itinerario di salita.

VIOZENE (1245) - BRIC DI CONOIA (2521)

Tempo di salita: ore 3.45
Tempo totale: ore 6.45



Dalla chiesa di Viozene (1245) si seguono i segni bianco-rossi della G.t.a. che portano in breve al soprastante Pian Rosso (1550) nelle vicinanze del Rifugio Mongioie (1555). Si trascura la deviazione a sinistra per il rifugio (palina segnaletica) e si prosegue dritti lungo una traccia che risale alcune fasce erbose e che sbuca, poco sopra, sulla mulattiera proveniente dal rifugio. Dopodichè il sentiero guadagna rapidamente quota con numerosissimi tornanti per entrare poi nel vallone al Pian dell’Olio (2090). Con un bel percorso tra affioramenti rocciosi e chine erbose si perviene al Bocchino dell'Aseo (2292). Duecento metri prima di arrivare all’Aseo, si imbocca a destra una traccia segnata con tacche rosse (e successivamente con segni bianco-rossi e bianco-verdi) che rimonta il versante sud-occidentale del Monte Rotondo fino ad arrivare sul bordo di una gigantesca dolina chiamata "Il Profondo" (2397). Dalla dolina si sale infine sulla cresta nord-occidentale del Bric di Conoia e la si segue, prima fedelmente e poi appena spostati sul versante meridionale, fino ad arrivare in vetta (2521).


 
Le immagini
Il Mongioie visto salendo da Viozene - 15 luglio 2004
Panorama dalla vetta del Mongioie: al centro il Pizzo d'Ormea - 15 luglio 2004
Sulla cresta sommitale del Mongioie - 15 luglio 2004
La grande statua in bronzo della Madonna col Bambino poco a nord della cima del Mongioie: è alta circa 3 metri e rivolge lo sguardo verso la piana di Mondovì - 15 luglio 2004
Scendendo attraverso la Gola delle Scaglie - 15 luglio 2004
Il Rifugio Mongioie completamente ristrutturato e ingrandito - 15 luglio 2004
Tra le case di Viozene - 26 maggio 2005
La chiesa di Viozene - 28 giugno 2007
Baita ristrutturata poco sotto il Pian Rosso - 28 giugno 2007
Il Rifugio Mongioie al Pian Rosso - 28 giugno 2007
Salendo al Mongioie: sulla destra la Gola delle Scaglie - 28 giugno 2007
In cammino verso la Gola delle Scaglie - 28 giugno 2007
I ripidi pendii sotto la Gola delle Scaglie - 28 giugno 2007
Lapide celebrativa nella Gola delle Scaglie - 28 giugno 2007
Panorama verso il Mongioie da sopra il Passo delle Saline - 10 luglio 2008
Paline segnaletiche a Pian Rosso - 20 settembre 2008
Il Pian Rosso visto dall'alto - 20 settembre 2008
Lungo l'itinerario che da Viozene sale al Mongioie - 20 settembre 2008
Salendo al Bocchino dell'Aseo: in alto la cresta nord-ovest del Bric di Conoia - 20 settembre 2008
Al Pian dell'Olio, sul sentiero che da Viozene sale al Mongioie - 20 settembre 2008
Panorama verso valle dal Pian dell'Olio - 20 settembre 2008
Al Bocchino dell'Aseo - 20 settembre 2008
Paline segnaletiche al Bocchino dell'Aseo - 20 settembre 2008
Sul sentiero che dal Bocchino dell'Aseo sale al Mongioie - 20 settembre 2008
La cresta sommitale del Mongioie: in fondo la vetta con la croce - 20 settembre 2008
La Cima delle Saline vista dal Mongioie - 20 settembre 2008
Panorama verso ovest dalla sommità del Mongioie - 20 settembre 2008
Scendendo dal Mongioie verso il Bocchino delle Scaglie - 20 settembre 2008
Il Bocchino delle Scaglie - 20 settembre 2008
Nella Gola delle Scaglie - 20 settembre 2008
Torrione calcareo a lato della Gola delle Scaglie - 20 settembre 2008
In discesa nella Gola delle Scaglie - 20 settembre 2008
I ripidi pendii sotto la Gola delle Scaglie - 20 settembre 2008
Sui pascoli sopra il Rifugio Mongioie - 20 settembre 2008
Paline segnaletiche al Rifugio Mongioie - 20 settembre 2008
Il Rifugio Mongioie - 20 settembre 2008
Cartina sul muro della chiesa di Viozene - 20 settembre 2008
Il Mongioie visto dall'Antoroto - 20 maggio 2009
Il Mongioie dalla Cima Pian Ballaur - 2 giugno 2009
Il Mongioie dal Pizzo d'Ormea - 18 giugno 2009
Il versante nord-occidentale del Mongioie ancora parzialmente innevato - 13 giugno 2009
Panorama verso il Mongioie dalla Cima delle Saline - 13 giugno 2009
Il Mongioie salendo da Viozene (foto di Marco Varesi) - 12 luglio 2009
Prati verdissimi al Bocchino dell'Aseo (foto di Marco Varesi) - 12 luglio 2009
In prossimità della cima del Mongioie (foto di Marco Varesi) - 12 luglio 2009
Panorama dalla vetta del Mongioie verso il Pizzo d'Ormea (foto di Marco Varesi) - 12 luglio 2009
Il Mongioie fotografato dalle piste da sci di San Giacomo di Roburent - 13 marzo 2010
Il Mongioie visto dal Gias Bellino sopra il Rifugio Mondovì - 16 maggio 2010
Il Mongioie dalla Cima Seirasso - 16 maggio 2010
Il Mongioie dalla Cima della Brignola - 30 maggio 2010
I contrafforti occidentali del Bric di Conoia salendo da Viozene - 22 agosto 2010
La gigantesca dolina a sud del Monte Rotondo chiamata "Il Profondo" - 22 agosto 2010
Sulla cresta nord-occidentale del Bric di Conoia - 22 agosto 2010
La cresta nord-occidentale del Bric di Conoia - 22 agosto 2010
Panorama verso nord-est dalla cresta nord-occidentale del Bric di Conoia: sullo sfondo si intravede il Pizzo d'Ormea - 22 agosto 2010
La croce in vetta al Bric di Conoia - 22 agosto 2010
Panorama verso ovest dalla vetta del Bric di Conoia: sullo sfondo il Mongioie - 22 agosto 2010
Panorama verso est dalla vetta del Bric di Conoia: sullo sfondo il Pizzo d'Ormea - 22 agosto 2010
Scendendo dal Bocchino del Bianco verso la Conca Revelli (alta Val Corsaglia) sul versante nord-orientale del Bric di Conoia: in alto a sinistra la Cima Revelli - 22 agosto 2010
Strapiombi sul versante nord-est del Bric di Conoia - 22 agosto 2010
Il versante nord-est del Bric di Conoia - 22 agosto 2010
Il Bric di Conoia visto dai pascoli sopra la Conca Revelli in alta Val Corsaglia - 22 agosto 2010
La parete nord-est del Mongioie fotografata dal Colletto Revelli - 22 agosto 2010
La parete nord-est del Mongioie - 22 agosto 2010
Scendendo dal Bocchino dell'Aseo verso Viozene - 22 agosto 2010
Scendendo dal Bocchino dell'Aseo verso Viozene: al centro il Pian Rosso dove sorge il Rifugio Mongioie - 22 agosto 2010
Scendendo dal Bocchino dell'Aseo verso Viozene: in alto a destra la cresta nord-ovest del Bric di Conoia - 22 agosto 2010
Il Rifugio Mongioie al Pian Rosso - 22 agosto 2010
Il Rifugio Mongioie al Pian Rosso - 22 agosto 2010
Mulino ad acqua a Viozene - 22 agosto 2010
La cresta sommitale con la vetta del Mongioie. In passato la montagna era nota anche con il nome di Cima Rascaira, come compare nella "Gran carta degli Stati Sardi in Terraferma" pubblicata nel 1852 dal Corpo Reale di Stato Maggiore - 29 maggio 2011
Ad est della depressione dell'Aseo si innalzano la Cima Revelli (a sinistra), il Monte Rotondo ed il Bric di Conoia (a destra). In lontananza svetta caratteristico il cono del Pizzo d'Ormea - 29 maggio 2011
Panorama dalla cima del Mongioie in direzione ovest: in primo piano la Cima delle Saline e, sullo sfondo, le Alpi Marittime - 29 maggio 2011
L'articolata dorsale che parte dal Mongioie e che separa le valli monregalesi dell'Ellero e del Corsaglia. In rapida successione si distinguono la Cima della Brignola (in primo piano a destra), la Cima Seirasso (all'estrema sinistra) ed il Mondolè (in alto a destra) - 29 maggio 2011
Panorama verso sud-ovest dalla vetta del Mongioie. In lontananza si riconoscono la Missun, la Bertrand e la Pertegà. Sullo sfondo le Marittime - 29 maggio 2011
Panorama verso nord dal Mongioie: in primissimo piano la Cima della Brignola e, in fondo a sinistra, il Mondolè - 29 maggio 2011
In fondo ai pendii carsici che caratterizzano il tormentato versante occidentale del Mongioie, si distende la verdissima conca con le sorgenti del fiume Ellero - 29 maggio 2011
Sulla cresta aerea e affilata, poco a nord della cima e a precipizio sulla vertiginosa parete nord-est, si trova questa statua di bronzo della Madonna col Bambino: è alta circa tre metri e rivolge lo sguardo verso la piana di Mondovì - 29 maggio 2011
Scendendo dalla vetta del Mongioie verso il Bocchino dell'Aseo. Un buon innevamento resiste ancora nell'alto vallone del Raschera (Valle Corsaglia) - 29 maggio 2011
Il versante orientale del Mongioie fotografato dal sentiero poco sotto il Bocchino dell'Aseo - 29 maggio 2011
Un nevaio ricopre parzialmente il sentiero di salita poco sotto il Bocchino dell'Aseo - 29 maggio 2011
Il Pian dell'Olio illuminato dal sole del primo mattino - 29 maggio 2011
Prati verdissimi poco sopra il Pian Rosso. In alto a sinistra il Bric di Conoia - 29 maggio 2011
La verde spianata del Pian Rosso fotografata dal sentiero che scende dall'Aseo - 29 maggio 2011
La magnifica bastionata calcarea Rocca del Manco-Rocca dei Campanili-Cimonasso-Rocca del Garbo fotografata dal Pian Rosso - 29 maggio 2011
Sul comodo sentiero che dal Pian Rosso scende all'abitato di Viozene - 29 maggio 2011
Al Pian dell'Olio, salendo da Viozene verso il Bocchin dell'Aseo - 30 marzo 2012
L'imponente parete nord-est del Mongioie vista dal Vallone del Raschera poco sotto il Bocchin dell'Aseo - 30 marzo 2012
Le suggestive pareti calcaree sul versante nord-orientale del Conoia - 30 marzo 2012
Panorama verso nord dal Bric di Conoia: al di là della conca innevata si erge la bastionata calcarea della Cima Revelli - 30 marzo 2012
In vetta al Bric di Conoia: a sinistra sullo sfondo il Mongioie - 30 marzo 2012
Panorama verso il Pizzo d'Ormea dalla cima del Conoia - 30 marzo 2012
La gigantesca dolina chiamata "Il Profondo" che si incontra tra il Bocchin dell'Aseo e il Conoia - 30 marzo 2012
Una bella baita poco sotto Pian Rosso: in alto a destra il Bric di Conoia - 30 marzo 2012
La croce sulla cima del Mongioie - 24 agosto 2012
La cresta sommitale del Mongioie: in fondo la vetta con la croce - 24 agosto 2012
Intaglio roccioso sull'affilata cresta del Mongioie vicino alla grande statua della Madonna - 24 agosto 2012
La grande statua della Madonna col Bambino (tre metri di altezza) posta al culmine dell'imponente parete nord-est, poco a nord della vetta: per raggiungerla occorre percorrere con attenzione un breve tratto di cresta - 24 agosto 2012
Il piccolo Lago Raschera visto dalla sommità del Mongioie - 24 agosto 2012
L'intaglio roccioso che si apre poco sopra il Bocchino dell'Aseo e che permette di scendere direttamente al Pian dell'Olio con una piacevole variante - 24 agosto 2012
Scendendo dal Mongioie verso il Pian dell'Olio attraverso il suggestivo intaglio roccioso - 24 agosto 2012
Il passaggio tra le rocce che mette in comunicazione il Pian dell'Olio con i pendii prativi sopra il Bocchino dell'Aseo - 24 agosto 2012
L'angusto intaglio nella bastionata rocciosa tra il Pian dell'Olio e il Bocchino dell'Aseo: è percorso da una variante (non segnata) per la cima del Mongioie - 24 agosto 2012
La magnifica bastionata calcarea del Mongioie fotografata dal Pian Rosso - 24 agosto 2012
Sull’ottimo sentiero che da Viozene sale al Bocchino dell’Aseo - 16 novembre 2012
Lingue di neve gelata al Pian dell’Olio - 16 novembre 2012
Il versante nord-occidentale del Mongioie visto dalla Cima della Brignola - 16 novembre 2012
Panorama verso le Marittime nella salita al Monte Rotondo - 14 settembre 2013
Salendo per prati verso la cima del Monte Rotondo: in basso, come un gigantesco imbuto, si spalanca la grande dolina denominata “Il Profondo” - 14 settembre 2013
Il suggestivo versante nord-orientale del Bric di Conoia visto dalla Cima Revelli - 14 settembre 2013
Il versante est del Mongioie, simile a un enorme piano inclinato, fotografato dalle alture sopra il Bocchino dell’Aseo: sulla destra, quasi a sfiorare l'orlo del precipizio, si vede il sentiero che sale serpeggiando verso la vetta - 14 settembre 2013
Il Bocchino dell’Aseo che si apre tra la Val Tanaro e la Val Corsaglia e che separa il Mongioie dalla Cima Revelli - 14 settembre 2013
La chiesa di Viozene dalla quale parte l’itinerario per il Monte Mongioie - 14 settembre 2013
s
Salendo a mezzacosta, sul versante di Viozene, poco sotto il filo della cresta nord-occidentale del Conoia - 27 settembre 2014
Scorcio panoramico verso il Pizzo d’Ormea da un intaglio sulla cresta del Bric di Conoia - 27 settembre 2014
La croce in vetta al Bric di Conoia; in lontananza la Cima delle Saline e, sullo sfondo, le Alpi Marittime - 27 settembre 2014
Panorama verso sud dalla cima del Conoia con la Corsica che si intravede all’orizzonte - 27 settembre 2014
Panorama dal Bric di Conoia verso levante: in basso a sinistra la cresta che, passando per Cima delle Roccate, conduce al Pizzo d’Ormea - 27 settembre 2014
Scendendo ripidamente dalla cima del Conoia verso il Bocchino del Bianco - 27 settembre 2014
Le suggestive pareti calcaree del Conoia fotografate dal Bocchino del Bianco - 27 settembre 2014
Il “dolomitico” versante nord-orientale del Bric di Conoia visto dalla testata della Val Corsaglia nei pressi del Bivacco Cavarero - 27 settembre 2014
L’imponente parete nord-est del Mongioie fotografata dal Colletto Revelli - 27 settembre 2014
Grande profusione di indicazioni al Rifugio Mongioie - 24 settembre 2017
Salendo dal Rifugio Mongioie verso la Gola delle Scaglie (in alto al centro) - 24 settembre 2017
In salita sugli instabili sfasciumi del canalone delle Scaglie - 24 settembre 2017
La salita tra il Bocchino delle Scaglie e il Mongioie - 24 settembre 2017
L’ottimo sentiero che dal Bocchino delle Scaglie porta al Mongioie e, in basso, la Rocca Garba - 24 settembre 2017
Vista verso nord dalla cima del Mongioie e, in fondo, la grande statua della Madonna che guarda Mondovì - 24 settembre 2017
La cresta sommitale del Mongioie con la croce di vetta - 24 settembre 2017
Innocui sbuffi di nebbia sotto il ciglio di Pian dell’Olio - 24 settembre 2017
Mucche al pascolo sotto il Pian dell’Olio - 24 settembre 2017

 

Home  /  I monti  /  Fiori di montagna  /  Panorami  /  I parchi'lemiegite'  /  Cartine  / GPSDiario escursioni  /  Webcam  /  Link  /  Contatti