Escursionismo in Liguria: le schede dei monti

HOMEPAGE ESCURSIONISMO IN LIGURIA

Castello Fante (o Ripa) m. 1391 Gifarco m. 1381 Roccabruna m. 1418 Montarlone m. 1500 Oramala (o Oramara) m. 1522

Sugli itinerari descritti l'autore ha cercato di essere preciso per quanto possibile. Tuttavia non si assume alcuna responsabilità e raccomanda la consultazione delle carte escursionistiche.

Gli itinerari e le cartine

FONTANIGORDA (817) - MONTE GIFARCO (1381) - MONTE ROCCABRUNA (1418)

Tempo di salita: ore 2 al Monte Gifarco + ore 0.40 al Monte Roccabruna
Tempo totale: ore 5.20
Segnavia: cerchio giallo vuoto da Fontanigorda al Passo del Gifarco; tre pallini gialli tre pallini gialli dal Passo del Gifarco al Monte Gifarco; cerchio giallo vuoto dal Passo del Gifarco al Monte Roccabruna; cerchio giallo vuoto dal Monte Roccabruna alle pendici sud del Monte Roccabruna; pallino giallo dalle pendici sud del Monte Roccabruna al Passo di Esola; croce gialla dal Passo di Esola alla provinciale Casanova-Fontanigorda



Salita: partenza dalla piazza della chiesa (817) - Bosco delle Fate - rovine baite - pendici ovest Monte Gifarco - Passo del Fante (1261) - Passo del Gifarco (1267) - pendici sud-ovest Monte Gifarco - Monte Gifarco (1381) - pendici sud-ovest Monte Gifarco - Passo del Gifarco (1267) - pendici sud Monte Roccabruna - Monte Roccabruna (1418)
Discesa: Monte Roccabruna - pendici sud Monte Roccabruna - innesto con il sentiero pallino giallo (svolta a sinistra) - pendici sud-est Monte Roccabruna - Passo di Esola (1307) - Fonte Mora - Pian Brogione (1150) - strada provinciale Casanova-Fontanigorda (svolta a sinistra) - Fontanigorda (817)


CASANOVA (869) - MONTE MONTARLONE (1500)

Tempo di salita: ore 2.30
Tempo totale: ore 4.45
Segnavia: quadrato giallo



Partenza dalla piazza della chiesa (869) - la Costa - pendici ovest Cugno Martizzo - Fontana del Vino - Passo di Vallersone (1309) - Spalle di Vallersone - pendici sud Monte Montarlone - Monte Montarlone (1500)
CASANOVA (869) - MONTE ORAMALA (o ORAMARA) (1522)

Tempo di salita: ore 3.30
Tempo totale: ore 6.45
Segnavia: quadrato giallo da Casanova al Passo di Vallersone; pallino giallo dal Passo di Vallersone al Passo Prato di Foppiano; due triangoli gialli triangoli gialli pienitriangoli gialli pieni dal Passo Prato di Foppiano al Monte Oramala



Partenza dalla piazza della chiesa (869) - la Costa - pendici ovest Cugno Martizzo - Fontana del Vino - Passo di Vallersone (1309) - Spalle di Vallersone - pendici est Monte Montarlone - Passo Prato di Foppiano (Rifugio Foppiano) (1328) - Passo dello Sbirro - Groppetti del Lupo (1445) - Passo del Monte (1416) - pendici sud Monte Oramala - Monte Oramala (o Oramara) (1522)
 
Le immagini
Il Monte Oramala (sullo sfondo) visto dall'alta Val d'Aveto (in primo piano il paese di Amborzasco) - 29 marzo 2007
Il Rifugio Foppiano al Passo Prato di Foppiano, tra il Montarlone e l'Oramala - 14 giugno 2007
Nel Bosco delle Fate sopra Fontanigorda - 16 luglio 2009
Il Monte Gifarco, piccolo cocuzzolo roccioso che si innalza sulla dorsale Trebbia-Aveto tra il Passo del Fante e la Roccabruna: sulla sua cima si trova una curiosa "spada nella roccia" in guisa di croce - 16 luglio 2009
Il Monte Oramala visto dal sentiero che dal Passo di Vallersone sale al Montarlone - 16 luglio 2009
Le amene praterie che si incontrano poco sotto la cima del Montarlone - 16 luglio 2009
La cima del Montarlone, niente più che un dolce rilievo che emerge dalla faggeta sulla dorsale Trebbia-Aveto - 16 luglio 2009
La croce sul Montarlone e l'Oramala sullo sfondo - 16 luglio 2009
In marcia sulla neve verso il Monte Gifarco (foto di Marco Varesi) - 2 gennaio 2010
Panoramica dal Monte Gifarco verso ovest (foto di Marco Varesi) - 2 gennaio 2010
Le rocce del Gifarco spolverate di neve fresca (foto di Marco Varesi) - 2 gennaio 2010
Una bella immagine del Monte Gifarco in veste invernale (foto di Marco Varesi) - 2 gennaio 2010
Il Rifugio Foppiano al Passo Prato di Foppiano: è stato ricostruito recentemente da un gruppo di volontari. Un bell'esempio di rifugio, spartano e sempre aperto e per questo veramente utile - 27 maggio 2010
Nel bellissimo bosco di faggi sotto il Montarlone - 27 maggio 2010
Il Monte Oramala visto dal Montarlone - 27 maggio 2010
Un "Punto Fiduciale", cioè un punto individuabile sulle mappe catastali, situato alla base della croce sulla vetta del Montarlone - 27 maggio 2010
La croce in vetta al Montarlone. Sullo sfondo il Monte Oramala - 27 maggio 2010
Sui bellissimi prati, tra faggi e conifere, poco sotto la vetta del Montarlone - 27 maggio 2010
Il Bosco delle Fate sopra Fontanigorda - 19 maggio 2011
Una "spada nella roccia" nel Bosco delle Fate segnala il percorso per il Monte Gifarco - 19 maggio 2011
La "spada nella roccia" sul Monte Gifarco - 19 maggio 2011
Il Monte Gifarco (foto di Marco Varesi) - 13 novembre 2011
Il Monte Roccabruna visto dal Gifarco (foto di Marco Varesi) - 13 novembre 2011
La cima rocciosa del Gifarco fotografata dal sentiero di crinale Ottone-Barbagelata (foto di Marco Varesi) - 13 novembre 2011
In vetta al Monte Roccabruna (foto di Marco Varesi) - 13 novembre 2011
Sulla cresta nord-ovest del Monte Castello Fante seguendo il nuovo itinerario che sale da Fontanigorda segnato con due barre verticali gialle. Sullo sfondo la Roccabruna ed il Gifarco - 7 dicembre 2011
Sulla dorsale che conduce in vetta al Monte Castello Fante - 7 dicembre 2011
La cima rocciosa del Monte Castello Fante - 7 dicembre 2011
In vetta al Monte Castello Fante (chiamato anche Monte Ripa) - 7 dicembre 2011
Il Monte Gifarco fotografato dall'omonimo passo - 7 dicembre 2011
La Val Trebbia vista dalla cima della Roccabruna: in basso Fontanigorda (a sinistra) e Casanova di Rovegno (a destra); sullo sfondo la catena dell'Antola - 7 dicembre 2011
Panorama dalla Roccabruna verso le montagne dell'Aveto - 7 dicembre 2011
Panorama dalla Roccabruna verso l'Alfeo ed il Lesima - 7 dicembre 2011
Il Monte Gifarco e, in lontananza, il Castello Fante - 7 dicembre 2011
La costiera di vetta del Monte Castello Fante - 7 dicembre 2011
Le belle radure che precedono la vetta del Montarlone - 31 maggio 2012
Panorama dalla cima del Montarlone verso il Roccabruna - 31 maggio 2012
In discesa sul versante nord-est del Montarlone: sullo sfondo l'Oramala - 31 maggio 2012
La sommità erbosa dell'Oramala - 31 maggio 2012
Il Passo Prato di Foppiano - 31 maggio 2012
Il comodo e accogliente Rifugio Foppiano al Passo Prato di Foppiano - 31 maggio 2012

L'antico e quasi abbandonato borgo di Lovari sulle alture di Rezzoaglio: il toponimo Lovari significa probabilmente "cacciatori di lupi" - 13 settembre 2012

Poco sotto la cima del Monte Oramala - 13 settembre 2012

La croce in vetta all’Oramala e, sullo sfondo, i monti della Valle Trebbia - 13 settembre 2012

Il Passo di Vallersone sulla dorsale di spartiacque Aveto-Trebbia - 13 settembre 2012

Tra le case del bel paesino di Esola sulle alture di Rezzoaglio - 13 settembre 2012

Il paese di Fontanigorda visto dal sentiero che sale al Monte Castello Fante - 29 settembre 2012
L'abitato di Casanova di Rovegno e, sullo sfondo, il Monte Alfeo - 29 settembre 2012
La croce in vetta al Monte Castello Fante - 29 settembre 2012
In discesa sulle roccette del Castello Fante - 29 settembre 2012
Il cocuzzolo roccioso del Monte Gifarco - 29 settembre 2012
La spada nella roccia in vetta al Monte Gifarco. Sullo sfondo i monti della Val d'Aveto - 29 settembre 2012
Il Monte Roccabruna visto dalla cima del Gifarco - 29 settembre 2012
Panorama dalla Roccabruna: in basso a sinistra il Gifarco; al centro il Monte Castello Fante - 29 settembre 2012
Panorama dalla Roccabruna: sullo sfondo l'Alfeo e il Lesima - 29 settembre 2012
Un bel prato sopra il Bosco delle Fate (Fontanigorda) sovrastato dalla costiera del Monte Castello Fante - 29 settembre 2012
Casanova di Rovegno vista dal sentiero che sale al Passo di Esola (foto di Bruno Canaver) - 7 novembre 2013
Belle radure lungo il sentiero che da Casanova di Rovegno conduce al Passo di Esola - 7 novembre 2013

Al Passo di Ertola sullo spartiacque Trebbia-Aveto - 7 novembre 2013

La vetta del Montarlone avvolta dalla nebbia - 7 novembre 2013
Alberi ormai spogli e tappeto di foglie sul sentiero al Passo di Vallersone - 7 novembre 2013
Home  /  I monti  /  Fiori di montagna  /  Panorami  /  I parchi'lemiegite'  /  Cartine  / GPSDiario escursioni  /  Webcam  /  Link  /  Contatti